Sconfiggi la concorrenza: i vantaggi degli incentivi voucher

Voucher, coupon, sconti e offerte speciali sono alcune delle tecniche più antiche nel kit di un marketer. La promessa di un prezzo migliore o un regalo gratuito di qualche tipo invoglia i clienti a fare un acquisto e li allena a cercare ulteriori offerte simili dallo stesso rivenditore. Questo crea un senso di fiducia e appagamento per i clienti abituali e quindi costruisce la fedeltà al marchio.

Tuttavia, la proliferazione dei codici sconto nell’e-commerce ha destato allarme anche tra molti rivenditori, che temono che i clienti al momento dell’acquisto diventino opportunisti e vadano a cercare offerte su altri siti invece che sul sito principale del rivenditore, consentendo ai siti affiliati di “cannibalizzare” vendite organiche al fine di richiedere la commissione.

Questa è una preoccupazione legittima, ma questo timore non dovrebbe prevalere sulle considerazioni sul valore complessivo sostanziale che viene portato ai commercianti online attraverso la fornitura di offerte di voucher costantemente forti e accattivanti. Secondo Statista, circa il 60% degli acquirenti online in tutto il mondo cerca offerte prima di effettuare un acquisto online, questo rende la presenza di offerte online accessibili per il tuo negozio di e-commerce una necessità pragmatica.

Ma qual è la migliore strategia per creare buoni per il tuo programma di affiliazione e come puoi assicurarti che stiano aumentando le vendite e rafforzando la tua base di clienti?

Questo articolo illustra alcune delle migliori pratiche per rendere i tuoi voucher una risorsa cruciale nella tua strategia di marketing di affiliazione.

 

Sii visibile, sii presente:

In un panorama dello shopping sempre più esperto, le persone cercano i buoni prima di effettuare un acquisto. L’assenza di offerte mette quindi il tuo marchio in una posizione di svantaggio rispetto ai concorrenti con offerte relativamente più “generose”.

Rendendo le tue offerte accessibili in modo trasparente su una varietà di piattaforme, il percorso del cliente dalla scoperta del prodotto alla cassa viene semplificato, creando fiducia nei consumatori e aumentando i tassi di conversione.

 

Scegli la semplicità

Progettare le tue offerte in modo che siano facili da usare e da applicare è la chiave per fidelizzare i clienti, che possono essere volubili e abbandonare i carrelli se si sentono fuorviati o trovano il processo di acquisto troppo scomodo.

  • Rendi i codici facili da capire. Non utilizzare sequenze casuali di lettere, caratteri speciali o frasi prive di significato per il consumatore (ad es. non utilizzare il nome della tua rete di affiliazione o host di e-commerce “SHOPIFY10”!)
  • Assicurati che i T&C e le date di validità siano chiaramente indicati nella descrizione del tuo voucher e aggiorna i tuoi voucher con quelli nuovi una volta scaduti quelli vecchi.

 

Rendilo speciale

Quando non stai eseguendo una vendita lampo, evita il generico “10% di sconto su tutti gli articoli”. Scegli invece selezioni di best seller o set a tema per mostrare linee di prodotti specifiche. Ciò non solo attirerà il senso di novità di un cliente e guiderà la sua scelta del prodotto, ma può anche migliorare i tassi di conversione, poiché puoi impostare i tuoi voucher per indirizzare i clienti a URL di prodotti specifici.

 

Fatti notare, sii creativo

I buoni possono anche essere usati come piccole riproduzioni del tuo marchio. Ciò che scegli di promuovere con un’offerta e come lo descrivi può dare un certo tono. Ad esempio, un “Articolo gratuito” potrebbe essere un prodotto per mantenere un articolo di alta qualità (pensa al lucido da scarpe), oppure potresti fare una donazione o piantare un albero ad ogni acquisto effettuato.

Essere creativi in questo modo aumenta la sensazione che l’esperienza di vendita al dettaglio del tuo cliente sia unica, personalizzata e consente ai clienti di familiarizzare con l’identità autentica del tuo marchio.

 

Crea urgenza, approfitta delle festività

La pianificazione e la promozione delle offerte in anticipo, la definizione di date di validità chiare e la tempistica delle offerte in modo che coincidano con le date chiave del marketing sono tutte strategie cruciali per spingere i clienti all’acquisto.

La rotazione regolare dei voucher che offri ti consente di far percepire il fascino dell’esclusività e scarsità, abbinati a una sensazione che il tuo marchio apprezzi e premi i suoi clienti più attenti.

 

Approfondimento: esclusività e diritti PPC

Uno dei modi migliori per collaborare con i publisher coupon è fornire offerte di voucher esclusivamente ai loro membri e al pubblico per un periodo di tempo limitato. Funziona bene per i gruppi di utenti chiusi, gli ambasciatori di contenuti, nonché le network di voucher standard e le estensioni del browser.

Clicca qui per scoprire come impostare voucher esclusivi sulla piattaforma Grow

Puoi anche negoziare con i publisher coupon per concedere loro diritti esclusivi sui voucher PPC per il tuo marchio, ovvero consentendo loro di includere termini di ricerca che comprenderebbero “[nome del tuo marchio] + buono/codice/sconto/offerta” per consentire loro di apparire al in cima alle classifiche di ricerca.

Questi possono essere particolarmente efficaci se utilizzati a rotazione. L’impostazione di un ciclo di voucher in questo modo ti consentirà anche di testare i diversi segmenti di pubblico degli affiliati coupon per vedere quali generano la conversione più alta prima delle date promozionali chiave.

 

Curiosità sui coupon? Se sei un advertiser Grow, parla con il Supporto Grow per saperne di più.

Ellen Kemp
Grow Client Support Executive - UK and US Markets

Articoli suggeriti


Mettiti in contatto
Ci piacerebbe restare in contatto con te.
Contattaci